martedì 18 settembre 2012

Canada, BC, Lower Mainland e Vancouver

Questo è un post diverso dai precedenti: non ha niente a che fare con le mie giornate, ma vuole solo essere una descrizione del luogo in cui sono, dell'ambiente, del clima e della storia di questo angolo del Canada.

Il Canada
Suddivisione politica del Canada
Il Canada è il secondo Paese del mondo per estensione, dopo la Russia; ha un'estensione pari a 33 volte l'Italia, ma ha una popolazione di soli 34 milioni di abitanti, per lo più concentrata nelle grandi città. Un terzo della popolazione, infatti, abita nelle tre principali città che sono Toronto, Montreal e Vancouver. Il territorio è suddiviso in dieci province (British Columbia, Alberta, Saskatchewan, Manitoba, Ontario, Quebec, New Brunswick, Nova Scotia, Prince Edward Island, Newfoundland) e tre territori (Yukon, Northwest Territories e Nunavut).

British Columbia
La British Columbia è la provincia più occidentale, affacciata sull'Oceano Pacifico. Il territorio è prevalentemente montuoso e ricco di boschi. La parte meridionale è caratterizzata da una foresta pluviale, esempio raro, se non unico, a questa latitudine. Le principali città sono ovviamente Vancouver e Victoria, la capitale della provincia.

Lower Mainland
E' la zona meridionale della British Columbia, attraversata dal fiume Fraser. Si tratta di una zona prevalentemente pianeggiante, formata dai depositi alluvionali del delta del fiume. tra il ramo più settentrionale del delta e i fiordi Burrard Inlet e Indian Arm sorse la città di Vancouver.

Vancouver
Stanley Park
Il centro di Vancouver, o Downtown, si trova su una penisola e nonostante sia caratterizzato da una fitta rete di strade e da parecchi grattacieli sede di uffici e abitazioni, presenta un sacco di verde. All'istante si può vedere come ci sia un grande polmone verde: Stanley Park. All'interno vi sono 200km di sentieri, ma per chi viene a Vancouver è d'obbligo percorrere il Seawall, ovvero il percorso che corre tutto intorno al parco a ridosso del mare. Il Seawall è lungo quasi 9km e presenta una corsia per i pedoni e una per bici e pattini che possono percorrerlo in un solo senso, visto l'enorme numero di persone che lo percorrono.

Oltre il Burrard Inlet, si trovano West Vancouver e North Vancouver. La prima, non va confusa con il West End (la parte più occidentale di Downtown) o con il West Side (la parte occidentale di Vancouver). Queste due città sono ai piedi di Cypress Mountain e Grouse Mountain. Da quest'ultima è stupenda, tempo permettendo la vista sulla città.
Vancouver da Grouse Mountain
Vancouver, poi, si sviluppa a sud di Downtown con un reticolo, tipicamente americano, di strade ortogonali. Da nord a sud ci sono dei viali con vari nomi (le principali sono Granville St, Cambie St, Main St, Fraser St, Commercial Dr) mentre in direzione est-ovest abbiamo la classica numerazione (1st, 2nd...) eccetto alcune importanti strade che sono Broadway Avenue e King Edward Avenue. All'estremità occidentale si trova la University of British Columbia, una delle più importanti di tutto il nordamerica. Una visita al campus è davvero meritevole soprattutto se confrontata con le nostre università italiane. Sostanzialmente si può parlare di una città nella città, con negozi, ristoranti, farmacie, palestre, piscine, etc.

East Vancouver
All'estremità est si trova East Vancouver, mentre oltre Boundary Road si entra nel territorio di Burnaby e oltre ancora New Westminster. East Vancouver è in leggera collina, con stupendi vie alberate e casette singole, mentre i viali principali sono ricchi di vita con locali e negozi.

Scendendo a sud, tra il ramo nord e sud del Fraser si trova Richmond, quartiere abitato prevalentemente da cinesi e indiani. In questa zona si trova anche l'aereoporto, posizionato su un'isola in prossimità del mare.
Greater Vancouver



Scendendo ulteriormente a sud del Fraser troviamo Surrey, zona periferica dove sono frequenti i furti (relativamente, visto che l'intera area di Vancouver presenta una bassissima criminalità). Poi c'è Delta, Ladner e Tsawassen dove partono i traghetti per Victoria e le Isole dello Stretto. Infine c'è White Rock, ultimo paese prima del confine con gli Stati Uniti.

Il clima
Vancouver ha un clima moderato oceanico, con estati secche, mentre il resto dell'anno è molto piovoso. Tuttavia la presenza del mare, con le sue brezze, e le catene montuose a ridosso comportano la presenza di differenze micro-climatiche da zona a zona. In luglio le temperature medie minime e massime sono 13-22°C; in gennaio 1-5°C (dati della stazione meteo dell'aeroporto). Le aree più interne registrano temperature di qualche grado superiore in estate e di qualche grado inferiori in inverno, per l'effetto del mare e delle brezze sulle zone costiere. In inverno le giornate più fredde sono dovute alle irruzioni di aria artica continentale che si insinua nella valle del fiume Fraser fino a giungere a Vancouver.
Per quanto riguarda le precipitazioni, queste tendono ad aumentare all'allontanarsi dalla costa e all'innalzarsi della temperatura. Vancouver in media riceve 1199mm/anno, ponendosi al terzo posto tra le città più piovose del Canada, non lontano dalla piovosità del Medio Friuli, ma con 166 giorni di pioggia all'anno contro i 95 del Friuli. Qui a Vancouver inizia a piovere e non smette per giorni, mentre in Friuli le precipitazioni sono più intense, ma, allo stesso tempo, più brevi. Se si guarda North Vancouver però, la media annua sale a 2477mm/anno.

Se Vancouver è al terzo posto come città più piovosa del Canada, è anche al terzo posto come città meno nevosa del Canada. La neve cade quasi ogni anno sulle zone più elevate, mentre è più difficile vederla nelle zone costiere. Generalmente le nevicate non sono intense e con la temperatura che oscilla intorno agli 0°C c'è sempre il rischio che le strade si trasformino in piste di pattinaggio.


5 commenti:

  1. Grazie Nicola..!
    Ogni giorno mi collego al tuo blog per leggere le tue news.
    Sei una fonte preziosa di informazioni.
    Insieme a Jle e Diego, questo blog sta diventando il mio punto di riferimento.
    Spero l'anno prossimo di riuscire a toccare con mano la qualità di Vancouver.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo, è davvero bello leggere complimenti su altri blog! Grazie mille!

      Anche Nicola sta scrivendo davvero bene e mi piace un sacco il suo blog! :) Complimenti anche a te!! ^__^

      A presto ragazzi!
      Un abbraccio!

      Jle

      Elimina
  2. Ciao Nicola, Grouse Mountain è spettacolare! Forse non è grande come comprensorio (rispetto a quelli italiani) ma regala una vista eccezionale, se dovessi venire a Vancouver non mancherei di farmi una bella sciata!
    Alessandro.

    RispondiElimina
  3. Ciao Nicola, io sono ancora alle prese col widget del meteo che a questo punto urge! Mi piace un sacco il tuo, penso che lo metterò uguale al tuo :)

    ...anyway I like so much your blog! Complimenti!! :)))

    Jle

    RispondiElimina