venerdì 14 settembre 2012

Alla ricerca di un tetto

In attesa di avere qualche novità sul fronte lavoro, ho iniziato a cercare una stanza. Ho una bella lista con stanze sia a downtown che East Vancouver. Peccato che molti non rispondono alle mail, anche se questa è l'unica opzione di contatto che hanno messo.
Ieri sono andato a vedere i primi tre posti: il primo ero al confine con Burnaby, comunque vicino alla stazione dello skytrain. Fuori era un disastro, sembrava una discarica, invece dentro molto pulito e recentemente arredato. Si trattava comunque di un seminterrato (sono comunque abbastanza rassegnato all'idea di trovare qualcosa del genere, a meno di non combinare qualcosa downtown, che invece significherebbe stare molto in alto) e la mia camera, con finestra ad altezza terreno, darebbe proprio sulla linea dello skytrain. I compagni, poi sarebbero tutti asiatici ed è risaputo come questi non parlino un bell'inglese, per cui non sarebbe la migliore soluzione per impararlo bene.
Il secondo posto, un po' più vicino a downtown, ma sempre lontano, era a piano terra, con una stanza veramente grande, ma una cucina misera. Tutto l'appartamento era molto buio e anche qui con solo una cinese come coinquilina.
Il terzo era quello con la miglior posizione dei 3 che ho visitato ieri. a 2 isolati da Broadway e a 6 da Main Street; vicino a negozi, locali e linee express di bus. I coinquilini sarebbero stati un irlandese e un'australiana; peccato che il posto fosse tenuto veramente male e sporco. Di certo non valeva i soldi richiesti.
Oggi pomeriggio andrò a vedere altri 3 posti, sempre in zona East Vancouver. Speriamo che siano un po' meglio di quelli di ieri, anche se al telefono mi è sembrato sempre di avere a che fare con cinesi.
C'è pure un quarto posto, ma si può visitare solo a partire dal 21 settembre; io spero di trovare prima, ma in caso il prossimo weekend sarà a vedere anche quel posto.

Il secondo weekend è alle porte, speriamo che dalla prossima settimana le cose inizino a ingranare sia per il lavoro che per la casa.

Nessun commento:

Posta un commento